Descrizione del progetto (Post-produzione color correction e stampa)

Egisto Nino Ceccarelli

2005 medaglia d’oro al campionato del mondo di fotografia con la nazionale italiana nella categoria di  stampa a colori.

2011 Medaglia d’argento campionato del mondo di fotografia con la nazionale italiana nella categoria di stampa a colori.

VEDI BIOGRAFIA

Egisto Nino Ceccarelli, nato a Livorno si è laureato all’Università di Firenze. Dopo la laurea ha seguito corsi di specializzazione tenuti dalle Università di Cambridge e Londra. Ha lavorato a Roma nel doppiaggio, curando l’adattamento in lingua inglese di ben 16 film fra cui “Ondata di calore” di Nelo Risi e “Porcile” di Pierpaolo Pasolini. Come regista sono importanti due suoi documentari “La laguna di Hemingway” premiato al festival di Venezia nel settembre 1998 e “Soave come la morte” presentata al teatro Metastasio di Prato nel 1989. Come fotografo ha partecipato con due mostre fotografiche al 26º al 27º Festival dei Popoli di Firenze. Dal 1986 al 1996 ha dato vita laboratorio di attività espressive insegnato antropologia visuale nelle scuole del Comune di Prato. Con Renzo Carlesi ha fondato nel 1995 il centro sperimentale di fotografia di Prato. Per tre volte ha fatto parte della squadra italiana che ha partecipato alla Coppa del Mondo di stampe a colori con i seguenti risultati: 1° nel 2005, 9° nel 2008 e 2° nel 2011. Dal 1981 è membro della Società italiana di antropologia e etnologia. È autore di documenti fotografici riguardanti i Saharawi, i Dani della Nuova Guinea, i Daiachi del Borneo, i Sirionò dell’Amazzonia vari popoli del sud est asiatico.